Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Caldaia
Il Portale sulle Caldaie: la Manutenzione, la Revisione prevista dalla legge ed i Tipi di Caldaie in commercio.
-
Impianti di Riscaldamento
Il sito sugli Impianti di Riscaldamento: Come Risparmiare in bolletta, come beneficiare dei Bonus Fiscali Governativi ed alcune informazioni sulla Contabilizzazione dei Consumi.
-
Arredamento Casa
Arredamento antico e moderno:come riconoscere gli stili delle varie epoche e come accostare mobili ed oggetti diversi tra loro senza appesantire l'ambiente. Comfort, calore, raffinatezza ed estro affinché la nostra casa rispecchi la nostra personalità
-
Lume
Arredare con la luce le nostre case e gli ambienti esterni. Un vademecum sulla scelta delle luci e delle lampadine che meglio si adattano alle nostre abitazioni e al gusto personale.


Le Caldaie a Condensazione

Caratteristiche delle Caldaie a Condensazione

Evoluzione tecnica della caldaia murale, è la caldaia a condensazione. Un ingresso sul mercato di grande interesse e con ottime prerogative probabilmente il futuro per i generatori di calore.

Questo tipo di caldaia, quasi sempre a tiraggio forzato, ha la caratteristica fondamentale di recuperare il calore di condensazione con rendimenti termici notevolissimi e contenute emissioni di ossido di carbonio e residui pericolosi.

Risparmiano un buona dose di carburante già con i termosifoni tradizionali per raggiungere l'ottimizzazione del rendimento con sistemi ad irraggiamento e pannelli radianti.

Ma cerchiamo di capire meglio:
Per condensazione intendiamo,  sfruttare il calore presente nel vapore acqueo dell'aria calda dei fumi e convertirlo in energia calorica, ottenendo acqua ed energia; un esempio pratico di un fenomeno di condensazione sono i vetri appannati in cucina d'inverno quando cuociamo qualcosa, ovvero l'aria calda prodotta dal fuoco che si deposita sui vetri freddi delle finestre si condensa producendo tante goccioline fino a rendere la superfice della finestra bagnata. Alla base del principio di condensazione c'è il calore latente del vapore.

Perchè si verifichi la condensazione del vapore è necessario che questo si trovi ad una data temperatura con una certa pressione mantenuta costante. Più è alta la pressione più è alta la temperatura necessaria per condensare il gas. La combinazione temperatura - pressione che porta alla condensazione del vapore contenuto nell'aria si chiama punto di rugiada.

Le caldaie a condensazione si basano su questo principio e sfruttano il calore latente del vapore presente nei fumi, riutilizzando una percentuale di energia, che non verrà dispersa nei fumi e quindi nell'ambiente.

Il risparmio che è possibile ottenere con questo tipo di caldaie è nell'ordine del 15-20% sulla fornitura di acqua calda a 80 °C, a 60 °C del 20-30% anche se come abbiamo detto il massimo delle prestazioni si ha con impianti che funzionano a bassa temperatura come gli impianti radianti, pannelli a soffitto, serpentino a pavimento o serpentino a parete. Grazie alle cartteristiche costruttive di questa caldaia se la si sceglie in sostitituzione di una tradizionale è possibile prenderne una di potenza nominale inferiore e se poi la caldaia viene impiegata in un impianto che si avvale dei pannelli solari, il risparmio che si può ottenere è nell'ordine del 50/60%. .

Da ricordare che  dal 15 agosto 2009 sono esecutive le modifiche apportate alle procedure per avere la detrazione del 55%  per la sostituzione di vecchi generatori di calore con caldaie a condensazione ad alta efficienza. Secondo la normativa infatti si ha diritto alla detrazione del 55% (inclusa la spesa per la produzione delle certificazioni necessarie) per chi sostituisce un impianto di riscaldamento tradizionale con un impianto dotato di caldaie a condensazione (fino ad un valore massimo di Euro 30.000) e per chi installa impianti solari per l'acqua calda sanitaria (fino ad un valore massimo di Euro 60.000) entro il 31 dicembre 2010.

La Finanziaria 2009 stabilisce la suddivisione della somma da detrarre in 5 quote annuali di pari importo.
L'Art.31 della Legge n° 99 del 23 Luglio 2009, inoltre, semplifica le pratiche necessarie ai fini della detrazione. Infatti, così come per gli impianti solari,  anche per le caldaie a condensazione non sono più richiesti gli attestati di Qualificazione o di Certificazione Energetica.

caldaie.net

Il portale delle caldaie, caratteristiche costruttive, le tipologie più note e le novità: nuovi combustibili per le soluzioni ecocompatibili; incentivi statali e la normativa per la corretta manutenzione. Tutto quello che dovremmo sapere sulle caldaie.
Argomenti

Il Sito delle Caldaie
Le Caldaie Murali
Le Caldaie a Condensazione
Pellets e Biomasse Legnose
Legislazione Caldaie
Curiosità